#F1 debutto Rock per bonGIOVINAZZI (anche per la stampa inglese!)

Ci siamo. Finalmente il digiuno di piloti italiani in griglia si è interrotto e speriamo sia di buon auspicio anche per gli anni avvenire.

Giovinazzi ha debuttato nel suo primo weekend di gara a Melbourne a bordo della Sauber e buttato nella mischia all’ultimo secondo,altro che minuto, quasi si qualifica per la Q2 e si lasciava dietro il ben più esperto compagno di squadra. 

Inutile che ci giriamo attorno. Sta cosa della mancanza di piloti italiani in griglia era insopportabile da vedere perché, sarà anche vero che non vinciamo un titolo dai tempi di Ascari, gli italiani sono sempre stati parte integrante ed essenziale del circus.

La cosa che stupisce del debutto di Antonio Giovinazzi però è il fatto che sta mettendo d’accordo tutti..Anche quella stampa inglese che è sempre stata parca  e restia di buone parole per i nostri piloti tricolori…Ancora ricordo le campagne contro Liuzzi per far posto a di Resta. E guardate che questa cosa non è di poco conto.

Non sappiamo cosa ci sarà dopo la gara di domani per bonGIOVI in questo 2017,anche perché la situazione fisica di Wehrlein sembra essere non ottimale e non auguriamo il male a nessuno , ma la speranza è di rivedere ancora Antonio in pista e magari chissà…titolare in rosso nel 2018. Si perché la scuderia di Maranello sembra aver messo in pista una vettura logica come dice Vettel da cui si può iniziare uno sviluppo mirato. Dopo Capelli,Badoer e Fisichella che indossarono la tuta rossa con monoposto rosso non adeguate, sembra che Giovinazzi sia l’uomo giusto al momento giusto…e anche questo è talento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...