F1 Il bello ed il brutto dei social

La settima scorsa ero in ferie. E che cavolo ne frega a noi direte voi. Mi spiego.

Ero in ferie. Non ho visto una sola presentazione Live delle vetture di F1 ma solo recuperato a fine giornata foto e considerazioni nelle testate di settore. Devo dire che la cosa non mi è dispiaciuta affatto. Anzi questo ha portato una riflessione anche in me su come uso i social.

Ormai è pieno il Twitter di gente che da come imposta Tweet ed hastag vuol passare per l’espertone di turno. Io so,io confermo,tu non sai,io so…dire,fare,baciare,fante cavallo e re. Gente che non è  giornalista di settore (per carità per dirla alla Sgarbi le capre ci sono anche la) ma che per come la butta giù sembra avere più esperienza sul campo di Giorgio Piola o Nigel Roebuck. Alla fine poi siamo tutti dietro alla stessa tastiera. Anzi molti spesso per forza devo avvalersi dei giornalisti e testate vere per avere foto e news…ma incredibilmente si fa tutto proprio. 

Di queste cose un poco mi sono stancato anche perché non vedo nessun dialogo costruttivo da tutto questo. Non più almeno.

Mi fa specie invece poi vedere veri esperti del settore come il direttore di Auto (ma non mi meraviglia conoscendo lo spessore giornalistico di Sabbatini) che commentando i test scrive la parola considerazioni nel suo Tweet

Ecco,da dalle considerazioni come sopra si può partire a creare un confronto,ma dalle constatazioni di chi manco è ai test o vuole fare un’analisi tecnica approfondita su una mezza foto che manco Piola cosa si può fare? 

Leggo di gente che manco sa come funziona o è fatto un serbatoio dell’olio di una F1 dare per spacciata la McLaren…magari gente che a fatica porterebbe uno schizzo per una cucina al Mercatone Uno. Consideriamo che la McLaren possa essere in difficoltà,ma da dietro una tastiera pensare che a Woking non sanno nemmeno più fare quello o darli già per spacciati mi sembra troppo…specialmente dopo solo due giorni di test. 

La frenesia da prima donna dei social che era della politica e del calcio è arrivata anche nel motorsport. Chi scrive non scaglia la prima pietra,non sono una verginella, ma a me piace buttar giu le mie idee in un semplice blog e nel caso confrontarmi, ma per lavoro progetto arredamenti,  questo lo tengo sempre ben presente…come a Woking sanno che progettano F1…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...