Rischia più Bottas scegliendo la Mercedes che viceversa. 

​Buon 2017 a tutti amici. Con panettoni e pandori ancora da digerire e con il colesterolo ai massimi in circolo proviamo a ragionare su un nome che ha fatto discutere in questi giorni di “relax” natalizio. Se le cose non andranno come scritto qui sotto la scusa del colesterolo da pandoro sarà ottima come difesa.

Il segreto di pulcinella Mercedes è Bottas. 

Il sostituto di Rosberg ideale.

 Ideale perché? 

Perché in Mercedes conoscono bene come guida e perché lui conosce bene i motori tedeschi avendoli utilizzati in williams. È un uomo di Wolff e sembra un ragazzo apposto che lavora molto per la squadra. In questi anni si è sempre comportato bene.

E’ ideale perché un fermo non è e da quello che sappiamo ad oggi almeno in qualifica spingerà Lewis. In gara vedremo come il team imposterà le priorità tra i due e non ci sarebbe da stupirsi se comunque Hamilton avrà lo status da numero uno ad oggi, inutile fare i finti toni su questo. 

Mercedes va sul sicuro specialmente in una stagione di grandi cambiamenti regolamentari e non ha bisogno di primedonne in casa. Fino a due anni fa anche Ferrari cercava Bottas,perché ora dovrebbe essere diventato un pilota inadeguato? 

Nessuno sa che contratto firmerà il filandese. Probabilmente per un anno? Il 2018 sembra essere un anno di grandi movimenti per molti dei piloti. Certo per Bottas non sarà una stagione facile il primo a saperlo è  lui. Bisogna essere realisti.

Se guida bene farà il compito per cui è stato chiamato. Se guida male, e personalmente non penso sarà così,  rischia di vedere la carriera compromessa perche tutti diranno che ha fallito dopo Nico. Il pensiero va un po’ a Kovalainen dopo il periodo in Mclaren.

Rischia di più Bottas nel dire si alla Mercedes che la Mercedes prendersi il pilota Bottas in casa. Anche perché non è  così sicuro che la monoposto tedesca sarà ancora la macchina perfetta imbattibile degli ultimi tre anni. La storia ci insegna che la F1 è fatta di cicli e anche il solo fatto di aver perso Paddy Lowe è un aspetto non trascurabile. 

In un modo o nell’altro Bottas sarà uno dei crack della stagione. Positivamente o negativamente al solito ce lo dirà la pista.

Noi non possiamo che fare un grosso in bocca al lupo a Valterri.Da qui a Melbourne abbiamo tutti il tempo di smaltire panettone e pandoro…sempre che si mangi anche in Finlandia. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...