#MakeF1GreaterAgain

Drs. Penumatici dalle mille mescole discutibili. Regole che variano a stagione in corso. Piste come aeroporti che non fanno più la differenza tra stare in pista e no. Regole volute da piloti per poi non essere amate dai piloti stessi quando tocca a loro subire.Virtual Safety car. Piloti che piangono in radio. Decisioni di commissari diverse da gp a gp.  Impossibilità ormai di difendere la posizione. Partenze sotto Safety car con due gocce d’acqua.Penalità a piloti anche se si rompe l’auto.Niente test, sviluppi contingentati. Vogliamo aggiungere altro ?  Usciamo dal gp del Mexico con un’ennesima dimostrazione di come la F1 sia ormai schiava di sé stessa.E di questo ne hanno colpa la federazione, i piloti ed i team manager. Tutti a guardare il proprio orticello di volta in volta. Nessuna visione futura ad ampio respiro per questo sport. 

#makef1greateragain forse si fa ancora tempo a salvare il carrozzone iridato.

Ha ragione Bernie,come sempre, in F1 serve un dittatore che detti le regole.

Annunci

3 thoughts on “#MakeF1GreaterAgain

  1. Ma sai che hai ragione? Purtroppo negli ultimi anni mi sono anch’io sempre più convinto che con così tanti galletti e primedonne l’unico che possa assicurare un po’ di stabilità è un dittatore da bastone e carota. Ho idea che dopo Bernie assisteremo ad alcuni anni di anarchia…

    Mi piace

  2. Io ho visto un duello tra Fulgenzi e Cerqui fatto di sportellate, tagli, ruote fumanti, astuzie, malizie, manovre al limite, spinte fuori pista per una vittoria di un campionato importante…Nonostante qualche manovra al limite nessuna penalità, Cerqui da gran signore non ha fatto nessun reclamo…Sono tornati ai box e si sono fatti i complimenti a vicenda e basta…Sti qui della formula uno invece fanno su il pandemonio per una toccatina, saltano per aria come delle molle…Le macchine costano milioni va bene, ma allora dicessero chiaro e tondo che non vogliono essere toccati…Di tagli come quello di Verstappen se ne vedono tanti comunque…Alla roggia, prima che facessero il percorso con la linea gialla, se ne vedevano di ogni…Mai puniti…Ti viene dato un avvertimento prima, non si passa alla martellata sulla coppa subito…Ma poi cosa doveva ridare Max che era davanti e da solo, se mai la penalità ci stava per un vantaggio in termini di tempo, ma non doveva assolutamente ridarla la posizione…La formula uno è tutta esasperata sotto ogni punto di vista…Ti viene dato un unsafe release anche quando non è successo nulla, anche quando il contatto è stato evitato…Cioè si fa il processo alle intenzioni, sei uscito indenne ma la penalità te la do lo stesso perchè hai rischiato una cosa che non dovevi fare…Bella regola…E il forcing another driver off the track?Bella regola anche quella, proprio bella, una manovra tipica delle corse che di punto in bianco boh non si può più fare

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...