F1: Avon il primo ed unico punto mondiale a ritmo di Borgudd

A volte il motorsport ci regala storie veramente incredibili.
Bisogna tornare indietro nel tempo. In una nave che attracca  a New Orleans. Scende l’equipaggio. Tra questi c’è il 15 enne Slim Borgudd che appassionato di musica porta con sé la batteria anche nella cabina della nave.
New Orleans e una serata in un locale a sentire il blues. La vita è  strana. Al gruppo che doveva  suonare quella Sera

Manca il batterista. I colleghi marinai di Slim lo incitano ad andare a suonare e da li la musica farà per sempre parte della sua carriera…con i motori.
Slim Borgudd diventerà due cose. Il batterista degli Abba…ed un serio professionista delle corse. Purtroppo la gente vede e vedeva  Slim come batterista ma la sua figura va rivalutata…venne anche scelto da Ken Tyrrell..non dall’ultimo arrivato.
Nel campionato europeo di f3 arrivo terzo dietro a Prost e Alboreto,inoltre vinse il campionato svedese (occhio che negli anni 70 sulla scia di Peterson e Nilsson la Svezia era molto interessante dal punto di vista motoristico).
A 34 anni tra decide di provare il salto in F1, e porta lo sponsor Abba in Ats.

image

image

L’Ats è  stato forse tra i peggiori team visti in F1…mancanza di soldi ,organizzazione…Keke Rosberg la definì la sua peggior esperienza di guida.
Slim corre gratis,paga e attacca alla sua tuta adesivi di sponsor per racimolare soldi dove può.
13esimo ad imola alla prima gara…13esimo…con quella vettura amici!
Ma il team fedele alla sua linea continua a passare le giornate nel marasma. Lasciano meccanici,managers..lascia la Michelin che non fornisce le gomme per il Gp di Francia.
Al quel punto Slim fa una mossa disperata. Senza dire nulla a Schmid capo della scuderia,va ad arruolare Alstair Caldwell…ex Mclaren e Brabham che era senza lavoro.
Alstair era una figura tecnica di assoluto rilievo. Incredibilmente accetta e in due settimane rivolta L’Ats levando 32kg superflui ed insegnando a Slim come guidare al meglio una wing Car. E si perché a differenza di quello che si crede,le wing Car con tutto quell’effettuo suolo in curva non erano affatto facili da guidare.
Slim collabora,impara,si migliora e al gp di Silverstone la magia.

image

image

image

Parte 21esimo e riesce ad ottenere un punto mondiale. Primo ed unico punto per il costruttore di pneumatici Avon in F1 ,per Ats e unico per la sua carriera. Se solo un meccanico non si fosse dimenticato un cacciavite nella pedaliera,costringendo Slim a correre per tutta la gara senza frizione perché si era incastrato sotto,magari i punti sarebbe stati di più.
L’esperienza da batterista gli servi quel giorno per gestire i pedali con quel cacciavite incastrato…ma ciò che dava e darà per sempre fastidio a Slim saranno i dubbi sul suo conto…Adirittura in Inghilterra dopo quel gp si arrivò a dire che le vetture erano troppo semplici visto cosa aveva fatto il batterista degli Abba. Il realtà Slim sapeva andare,corse poi per Tyrrell ,divenne campione europeo di camion per due volte,campione del mondo nel 95, campione turismo nordico nel 94…insomma cose che i soli soldi degli Abba non potevano comperare.

image

Onore a Slim Borgudd, nei nostri cuori da corsa ci sarà sempre un ricordo per la sua impresa.

image

Annunci

One thought on “F1: Avon il primo ed unico punto mondiale a ritmo di Borgudd

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...