Da Hamilton a Vettel passando per Verstappen. La F1 a piloti sta benissimo

Chapeau Mr. Lewis Hamilton. Campione del mondo per la terza volta. Non c’era ombra di dubbio su chi potesse vincere questo mondiale. Lewis è  stato un rullo compressore e solo chi ha ragioni di marketing con il circus iridato poteva pensare che il mondiale fosse ancora in bilico.
Lewis ad Austin con il terzo mondiale entra in un club speciale assieme a piloti come Piquet,Senna,Stewart,Brabham e Lauda. Si perché proprio come dice Lauda,se vincere un mondiale è  difficile, vincerne  più di uno lo è ancora di più. Un mix di contrazione, auto giusta e momenti di vita favorevoli.
Ora Lewis vede davanti a sé il duo Prost – Vettel a 4 mondiali.
Le basi per puntare al 4 titolo ci sono tutte. Macchina e momento di grazia dove Lewis fa sembrare veramente tutto facile. Riusciranno a ripetersi anche il prossimo anno? Non è mai facile vincere campionati in serie. La cosa richiede una intensità mentale che nella F1 moderna, con gare ogni settimana da una parte all’altra del mondo, non è mantenere sempre alta. Magari ci spera Rosberg, ma non può certo presentarsi al 2016 come ha corso quest’anno…anche perché all’orizzonte si sta profilando  il vero rivale di Lewis per il prossimo anno (Honda permettendo). Vettel da campione quale è ha annusato  l’aria in redbull e ha fatto il salto di scuderia nel momento giusto. La Ferrari che ovviamente punta tutto su di lui (astenersi pre – pensionati) gli sta mettendo tutto a disposizione per lottare per il mondiale, e lui sta facendo altrettanto. Basta vedere la gara di domenica scorsa. Se le cose per Ferrari dovessero continuare a migliorare si prospetta un lungo duello tra Lewis e Sebastian il prossimo anno,perché di stamina questi due ne hanno da vendere.
Ma la F1 sta bene dal punto di vista dei piloti  (magari lo fosse anche tecnicamente e finanziariamente ) anche oltre Lewis e Seb. Prendete Max Verstappen…chissà se tutti quelli che lo ritenevano non pronto per la F1 finalmente domenica si son ricreduti sul suo conto (vero Jacques Villeneuve?per dirne uno).

image

Il ragazzo ha stoffa e classe da vendere. Tanto che bisogna cominciare a domandarsi se non gli possa già andare stretta un’altra stagione in toro rosso e per di più con i vecchi motori Ferrari 2015. Max ha le carte in regola per riscrivere il libro della F1 ma non dovrà sbagliare le scelte delle scuderie future…I campioni di solito non hanno di questi problemi…
Oltre a Max ci sono altri piloti molto validi che si stanno affacciando alla F1 (sempre che qualche senatore capisca che è  arrivato il momento della pensione). Da Vandoorne a Whierleim, ma penso a breve a Rowland o nel prossimo futuro a de Vries…tutta gente che sa andare in auto e che abbianati ai piloti già presenti come Hulkenberg,Perez,Sainz,Grosjean ci fanno ben sperare per il futuro della categoria.
Concludo con una menzione per Rossi. La sua gara di domenica con la Manor può essere passata in secondo piano ma in realtà il ragazzo ha corso alla grande…forse gli manca un cognome più americano per far breccia nel cuore dei tifosi degli states,ma ho notato come nel fine settimana il suo nome si vedesse spesso tra le news della cnn…è questo è bene…in bocca al lupo perché lo merita,anche se i soliti professori dal divano lo hanno deriso a Singapore…magari guardarsi qualche gara anche di gp2 no?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...