Pics of the week: ground effect ed il genio di Mauro Forghieri

L’effetto suolo sembra potrebbe tornare dal 2017…sembra…
Quando Chapman lo introdusse in F1 a metà anni 70

Fece invecchiare di colpo  tutte le monoposto.
Tra i più grandi successi di tecnica di quegli anni ci fu il genio di Forghieri che riuscì ad integrare l’effetto suolo nelle Ferrari che non disponevano della forma a V del motore,ma un massiccio v12 piatto che praticamente era un muro per il flusso d’aria verso il posteriore.
Come foto della settimana proponiamo due immagini della rossa di Mauro in galleria del vento nel pieno dello studio per lo sviluppo aerodinamico…dove arrivò quella vettura lo sappiamo tutti…

image

image

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...