Donne e F1. Parla Ecclestone.Si guarda il dito invece che la luna

È sempre così.  È come quel detto…quando il dito indica la luna, si guarda il dito e non la luna. E  questo vale per le parole che Bernie Ecclestone ci regala. Donne in un campionato parallelo di F1?

Bernie non è scemo e nemmeno cosi maschilista per pensare che la cosa si possa veramente fare. E poi con che vetture? Che motori? Quando nel già pieno weekend di gara della F1?
Il fatto è che Bernie ci tiene veramente ad una donna in F1. Per l’interesse degli sponsor certo, ma anche per far avvicinare sempre più donne al motorsport.
Bernie sa anche che non possono essere né la Wolff, ne la Jorda le donne adatte per essere in F1, visto il loro curriculum  inesistente.
Lui vorrebbe una personalità come Danica Patrick, come Simona de Silvestro che ha provato a portare in F1, purtroppo persa per motivi economici con Sauber.
Quando esce con queste frasi lo zio Bernie la spara grossa, ma la realtà va letta tra le righe.
Infatti un argomento di cui non si parla mai seriamente, le donne in F1, da oggi è entrato nei giornali e nei social.
Quindi, le donne pilota, che negli ultimi anni all’interno della Fia sono ben rappresentate dalla Mouton,  invece di perdere tempo a lamentarsi si Facebook e Twitter, dovrebbero cogliere la palla al balzo e pensare veramente di parlarne con Bernie…perché è il momento sembra essere quello giusto.

Annunci

2 thoughts on “Donne e F1. Parla Ecclestone.Si guarda il dito invece che la luna

  1. Ho letto da qualche parte che Bernie avrebbe chiesto la collaborazione della Wolff per questa impresa ma lei ha rifiutato! Ti sei dimenticato di fare un complimento a Filippi che ti ha portato a casa 22 punti Indy…..

    Mi piace

  2. Tocca a noi fra poco più di nove giorni! Farò il tifo ma non ho bandierine da sventolare (mai avute a parte per Vale)…seguo solo te! Diglielo a Filippi “passeggia nel French Quarter solo in gruppo”! Eventualmente lascia nella cassetta dell’albergo Rolex ed affini! Per il resto “mangia balla canta bevi e dormi” compatibilmente con le ovvie prestazioni che noi tutti ci aspettiamo da te (in sintesi mettiti un sacchetto in testa e i tappi nelle orecchie se ci riesci)…!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...