Lettera ad Arrivabene. Ma i giovani, quando vedono i motori?

Come al solito, ogni Martedi mi reco in edicola e compero Autosprint. Questa settimana c’è una lunga intervista con pensieri ed opere di Arrivabene.

LA cosa che mi ha sorpreso è il riferimento al progetto di F1 del futuro presentato dalla Ferrari. Arrivabene dice chè il futuro,ma anche una esercizio di stile vicino alla realtà.

Dice inoltre, ecco il punto da cui nasce questa mia riflessione, che i ragazzi oramai sono attratti dalle auto dei videogiochi.

Ora, fermo restando che il gusto è personale, a me il progetto presentato non piace,troppo simile nel posteriore ad una Indycar Dallara (che bella non è già di suo), troppo tamarrata nelle forme e tutto il resto. La vedrei bene nelle fiere estive di paese dove ci sono simil personaggi alla fast and furios con le loro Punto taroccate.

1424164944

Basterebbe avere del buon senso. Far sparire quei musetti fallici e riproporzionare le ali alle misure della vettura.

Il punto essenziale è che i ragazzi non sono più attratti dai motori perchè , di motori, in tv non si vede più nulla! Se non sei di buon portafogli e non puoi permetterti sky, di motori in tv non ne vedi. E gli streaming barcollanti pieni di pubblicità alla lunga stancano (ho passato le notti a seguire Dindo Capello il Alms su internet posso dirlo).

Come fai ad appassionarti ad una cosa che non vedi? Una volta c’erano i gp in chiaro in Rai o Mediaset, c’erano trasmissioni come Grand Prix la domenica (non la barzelletta degli ultimi anni, il grand prix quello vero), c’era crono tempo di motori di Renato Ronco che arrivava perfino ad offrire gare di Indycar e Le Mans. Io mi sono avvicinato ai motori grazie a questi programmi.

Quello dovrebbe pensare il sig. Arrivabene.

E per fortuna che i team sfruttano i social meglio di quanto ci vogliano far credere i lor signori nei motorhome…almeno quando non perdono tempo a levare i filmati storici da youtube…

Se per vedere il cammello devo pagare, ma non ho i soldi e nessuno me lo fa vedere, poi logico che il cammello se visto da distante possa anche farmi schifo.

Ferrari disse: “fate disegnare una macchina ad un bambino e la disegnerà rossa”… Purtroppo fra un pò mi sa che disegnerà un iphone bianco piuttosto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...